lunedì 26 luglio 2010

La Vera Madre Teresa di Calcutta..

Abbastanza "sinistra" e inquietante, questa foto: non notate niente? ..


(Il saluto: che ricorda quello "nazista"...)


Il Vero volto di Madre Teresa di Calcutta...


è incredibile quello che si scopre, navigando in rete!!

Ecco a voi, un documento dove viene svelata la vera storia di quella che si crede la più santa della storia, in assoluto; la vera immagine di quella che è stata in reltà.

I più cinici, diranno: "per fortuna ch'è morta!..".

Io penso e credo, invece, che possa essersi trattato di una povera pazza, o psicolabile che è lo stesso, dalla mente delirante e "manovrabile", abilmente sfruttata da quel mostro che è la Chiesa Cattolica Apostolica di Roma; del resto, basta guardare la prima immagine...



non so, se rendo l'idea.


Betulla


Ecco il Video:

video
http://www.youtube.com/watch?v=ndyIlCKTYAM
Download:
http://www.divshare.com/download/12099021-ef9


E, alcune immagini estratte dallo stesso


Per approfondire, vedi i libri:



e la prossima volta che decidrete di "donare", o di "credere" in qualcosa:

ricordatevi di lei






_ o _.





Post relazionati:
Aggiornamento 21/10/10:

Articolo preso da qui:
http://www.luomoinrivolta.it/index.php?action=post&id=157

Cronaca | 10/09/2010 - 13:51

Gli scopi umanitari non umani: Madre Teresa di Calcutta

“Nell’ospedale di Madre Teresa a Calcutta, di fatto, varcate quelle mura la gente moriva senza cure mediche e medicine.”
Ormai è noto a tutti … no, meglio dire: ormai è noto a tutti coloro che hanno capacità e volontà critica nei confronti dei media, e che quindi pensano anziché, supinamente, credere, che, troppo spesso, l’aggettivo umanitario, viene ormai usato per nascondere nefandezze e disumanità. “Umanitari” sono persino le espulsioni dei Rom che servono solo a far vincere le elezioni ai partiti di destra; non dimentichiamo che, come scrisse Hannah Arendt nel suo La banalità del male, la tragedia della shoah iniziò proprio con le espulsioni degli ebrei, per poi, immediatamente dopo, trasformarsi nella tragedia umana che ben conosciamo. Il nazista Eichmann, giustiziato in Israele nel 1961, era l’organizzatore di queste espulsioni, come poi divenne l’organizzatore dei viaggi della morte verso i forni crematori.
“Umanitari” sono anche i campi profughi sparsi per l’africa, i cosiddetti humanitarial spaces che servono solo ad arricchire dirigenti e amministratori senza scrupoli delle ONG, i quali fanno ammassare, come animali, e senza nessuna protezione, migliaia di persone spendendo un quarto del denaro, messo a loro disposizione dai vari governi occidentali e dalle varie Chiese cristiane, e sottraendone i tre quarti che vanno a finire nelle tasche dei “responsabili” che gestiscono queste organizzazioni “umanitarie”.
Per quanto riguarda il Vaticano, non dimentichiamo che il denaro che “con tanto amore” viene dato alle loro organizzazioni “umanitarie”, è preso dalle tasche degli Italiani i quali, volenti o nolenti, versano l’otto per mille, o una parte di esso alla chiesa Cattolica.
Ho letto ieri l’articolo di Illiric89 il quale Sicuramente è in buona fede quando afferma che Madre Teresa ha dedicato tutta la sua vita all’India e lo ha fatto per aiutare le popolazioni indiane ma la verità, su questa persona che il Vaticano ha fatto santa, è molto diversa da ciò che ci viene propinato quotidianamente con la dottrina dei media. Linda Polman giornalista olandese, nel suo libro inchiesta L’industria della solidarietà, denuncia molte Ong cattoliche che usano il ricatto religioso: cibo in cambio di abiura di proprie convinzioni e conversione. Fra questi “aiuti umanitari” spicca il caso della cosiddetta Madre Teresa di Calcutta. Scrive la Polman: “Ero a Calcutta quando era ancora viva e gestiva un ospedale. Circondato da mura altissime, era il terrore per i bambini che si sentivano dire: guarda che se non stai buono viene Madre Teresa e ti porta via. Di fatto, denuncia la giornalista, varcate quelle mura la gente moriva senza cure mediche e medicine. ( …) I finanziamenti che riceveva in cifre ingenti non li spendeva per l’ospedale ma li accumulava sul proprio conto”. Oltre alla Polman altri giornalisti hanno denunciato questa ennesima bufala vaticana: Cristopher Hitchens, La posizione della missionaria; Alan Drew Nel giardino d’acqua. Sui pochi giornali italiani che denunciarono questa tragedia umana, tra i quali spicca la rivista left, è scesa una cappa di silenzio cha assomigliava molto ad una pulsione di annullamento.
In verità, seguendo la logica ferrea della ragione, Madre Teresa non ha fatto altro che aderire all’assunto dottrinario cristiano: la Chiesa cattolica predica da circa 1600 anni, Agostino da Ippona docet, che tutto è inscritto da sempre in mente dei , e quindi cercare di curare è un atto di insubordinazione a ciò che il dio cristiano ha già deciso nella notte dei tempi. E dato che, sempre secondo la dottrina cristiana, la vita transeunte è morte e la morte è la vera vita, eterna, aiutare a morire i bambini indiani facendogli iniezioni con aghi infetti, fa parte dell’amore cristiano … no, non l’amore verso gli esseri umani, che c’entra, no, si intende l’amore verso il loro dio.
Sicuramente Illiric89 e molte altre persone come lui sono in buona fede, ma dopo queste denunce consiglierei di fare una ricerca su questi crimini che vengono perpetuati nelle varie Chiese cristiane, leggendo magari Storia criminale del Cristianesimo di Karlheinz Deshner. Poi se uno vuole continuare a credere anziché pensare, se vuole fare di ciò che non è, ciò che è, bèh … francamente ...
L'homme révolté
Articolo pubblicato su AgoràVox il 15 settembre 2010

- - - - - - - - -

docs.google.com/document/d/1yWqyYn8jhH1eyoYrXhXGBTdgu64vPnS4T7ewl5pRsF8/edit
docs.google.com/document/d/1kYL49a9AYNsPmYSf-y3bVvjbvmCFMldR9-qVCDjYSmg/edit



- - - - - - - - -

betulla

Aggiornamento, Link 11-9-2016
Dal nuovo Sito di Giancarlo Zanon "I Giorni e le Notti":

Chi è questa donna? Santa Madre Teresa di Calcutta 

o Anjeza Gonxhe Bojaxhiu la... Criminale?

http://www.igiornielenotti.it/?p=32458
- - -


10 commenti:

Gian Carlo Zanon ha detto...

Grazie, ti ho rubato il video e l'ho messo sul mio blog www.luomoinrivolta.it

Ti mando questo articolo che è stato pubblicato su AgoràVox scatenando l'ira di dio ... con la d minuscola naturalmente.
Ciao Gian Carlo

Gli scopi umanitari non umani: Madre Teresa di Calcutta

“Nell’ospedale di Madre Teresa a Calcutta, di fatto, varcate quelle mura la gente moriva senza cure mediche e medicine.”

Ormai è noto a tutti … no, meglio dire: ormai è noto a tutti coloro che hanno capacità e volontà critica nei confronti dei media, e che quindi pensano anziché, supinamente, credere, che, troppo spesso, l’aggettivo umanitario, viene ormai usato per nascondere nefandezze e disumanità. “Umanitari” sono persino le espulsioni dei Rom che servono solo a far vincere le elezioni ai partiti di destra; non dimentichiamo che, come scrisse Hannah Arendt nel suo La banalità del male, la tragedia della shoah iniziò proprio con le espulsioni degli ebrei, per poi, immediatamente dopo, trasformarsi nella tragedia umana che ben conosciamo. Il nazista Eichmann, giustiziato in Israele nel 1961, era l’organizzatore di queste espulsioni, come poi divenne l’organizzatore dei viaggi della morte verso i forni crematori.
ecc. ecc. vedi il seguito se vuoi su AgoràVox

rosa blu ha detto...

Grazie a te GianCarlo :-)

Torna a visitarmi. Bay! ;-)

betullablu -

Anonimo ha detto...

siete un branco di stupidi...quello che dite è assurdo. Siete voi nad essere manipolati o peggio cercate di manipolare. Chiudete questo spazio osceno. Un giorno dovrete rendere conto di tutte queste cattiverie. Siete senza cervello

Anonimo ha detto...

La mia impressione è che questo è ciò che tu vorresti fosse la Chiesa e la Fede in Dio, per dire finalmente: "vedete quanto tutto è marcio!!!".
La chiesa ha sicuramente fatto miglioni di errori., del resto è l'uomo che vive che sbaglia.
Mi piacerebbe però che tu leggessi, e ti facessi aprire il cuore da queste parole
(ricorda che non è il mondo che deve cambiare, bensì il cuore dell'uomo!!!):
QUAL È
Il giorno più bello? Oggi
La cosa più facile? Sbagliarsi
L'ostacolo più grande? La paura
L'errore più grave? Trascurarsi
La radice di tutti i mali? L'egoismo
Lo svago più bello? Il lavoro
La sconfitta peggiore? Lo scoraggiamento
I migliori professori? I bambini
Il bisogno primario? Comunicare
Ciò che ci rende felici? Essere utili agli altri
Il mistero più grande? La morte
Il peggior difetto? Il malumore
La persona più pericolosa? Il bugiardo
Il sentimento più distruttivo? Il rancore
Il regalo più bello? Il perdono
La cosa più indispensabile? Il focolare
La strada più veloce? Il percorso corretto
La sensazione più gradevole? La pace interiore
La difesa più efficace? Il sorriso
Il miglior rimedio? L'ottimismo
La maggiore soddisfazione? Il dovere compiuto
La forza più potente del mondo? La fede
Le persone più necessarie? I genitori
La cosa più bella di tutte? L'amore
(Madre Teresa di Calcutta)

Anonimo ha detto...

boh a scrivere due belle parole non ci vuole poi tanto

Anonimo ha detto...

ma cosa stai dicendo?? siccome ha scritto una bella poesia (tra l'altro bella è una cosa del tutto opinabile) allora non può essere che abbia fatto cose marce nella sua vita?? secondo questa logica dovrei rivalutare il ruolo del nazifascismo perchè hitler dipingeva e mussolini suonava il violino... ma ti rendi conto di quello che scrivi?!?! completamente vuoto e sciocco il tuo commento... ma grazie per il contributo!

Francesco ha detto...

Su tutto bisogna documentarsi, è giusto e legittimo. Ma, bisogna anche documentarsi su cosa voglia dire sentire mancanza di fede e cosa voglia dire essere atei. Forse di questi tempi, si è perso il significato delle parole: A (privativo), Theos, "Senza Dio". Le citazioni dalle lettere di Madre Teresa, non sono quelle di un'atea, ma quelle di un qualunque fedele serio, messosi in cammino, che, come normale, vive dei momenti in cui sente la sua fede vacillare. Solo un piccolo appunto, dal momento che tutto si fa "a onor del vero". Saluti.

Anonimo ha detto...

Bene che la verità venga fuori! Bravi!

gian Carlo Zanon ha detto...

Ciao Betulla blu , come va ? ti lascio il link del mio nuovo Blog www.igiornielenotti
Gian Carlo Z.

rosa blu ha detto...

Ciao Giancarlo! Grazie!!! :) !! Procedo a aggiornare i Link! Hai sempre la stessa mail, per scriverti!!? Baciotto!! :* !!! -

Posta un commento