sabato 30 ottobre 2010

L'anziana che inveisce contro il governo nuovo idolo della rete

L'anziana che inveisce contro il governo nuovo idolo della rete



Questa fantastica nonnina, con la borsa della spesa e le chiome argentate, s'è infilata tra una giungla di microfoni e telecamere e con la sua lingua affilata, le ha cantate per bene alla portavoce vicaria del Pdl Anna Maria Bernini e al deputato Benedetto Della Vedova durante un'intervista in tv davanti a Montecitorio. «Ve comprate 'a ggente», «ma che cultura de governo: so 16 anni che ci portate disgrazia...siete dei mascalzoni», «Perché non mandate via quei zozzi».
Striscia la Notizia ha ripreso l'intervento della anziana signora, che nel giro di qualche giorno è diventata un'eroina!

video edito da: mediaset/striscia la notizia



Chi è Annarella, l'arzilla nonnina che sfida i politici


"Annarella". E' lei, 84 anni, piccoletta e combattente, capelli argento e lingua affilata, il nuovo mito della Rete.
Diversi i gruppi su Facebook: "La nonnina combattente" (1687 iscritti) e "Primarie: io voto Annarella" (264).



La nonnina Annarella? Per qualcuno potrebbe essere la nuova leader dell'opposizione. Per il momento è di sicuro l'ultimo fenomeno che sta facendo il giro della Rete, scatenando risate e molti commenti su YouTube. Il suo momento di gloria lo ha vissuto qualche giorno fa davanti a Montecitorio, mentre giornalisti e telecamere erano impegnati a intervistare alcuni esponenti politici. È il turno di Anna Maria Bernini (Pdl) che comincia a parlare come un libro stampato quando a un tratto la signora, capelli bianchi e nessun pelo sulla lingua, le si avvicina dicendo: "Ma che cultura di governo? Ma che sta' a di'?". Lo stupore dura pochi istanti perché la nonnina Annarella continua senza sosta: "Ve comprate aggente". E conclude con un: "So tutti divorziati e poi vanno a pija' a communione!".

Capitolo chiuso? Non proprio, perché subito dopo è il turno del deputato finiano Benedetto Della Vedova. "Ma siete sicuri che gli elettori vi hanno dato questa fiducia. Non è che se so' comprati i voti? Berlusconi s'è comprato i voti?", urla l'anziana alla spalle dell'onorevole. Che si ricompone ed è subito pronto di nuovo per la vera intervista. Ignaro che stavolta è stata Annarella a bucare lo schermo meglio di tutti.


- - -




Stampa in PDF


.


.


martedì 26 ottobre 2010

E' illegale raccogliere l'acqua

Preso da qui:
http://vedosentoeparlo-bacab.blogspot.com/2010/07/e-illegale-raccogliere-lacqua-piovana.html

31 luglio 2010

E’ illegale raccogliere l’acqua piovana: il Governo statunitense ha privatizzato l’acqua

Nella trasformazione della nazione da terra di libertà a terra di schiavitù, molte delle libertà di cui godiamo qui negli Stati Uniti si stanno velocemente sgretolando, ma quello che voglio condividere con voi sferra un assalto alle nostre libertà a un livello completamente diverso.

Probabilmente non ti interessa nulla ma molti stati occidentali, inclusi Utah, Washington e Colorado hanno vietato alle persone di raccogliere l'acqua piovana nelle loro stesse proprietà, perché ufficialmente "appartiene a qualcun altro".

Anche se questo sembra bizzarro, le leggi che limitano i privati nel raccogliere l'acqua nelle loro case e terre sono state oggetto di discussione per molto tempo negli stati occidentali. Ma solo recentemente, a causa degli aumenti di siccità e interessi nei metodi di conservazione dell'acqua, le persone hanno incominciato a sbattere le proprie teste contro l'inasprimento delle leggi che riguardano la pratica della raccolta dell'acqua piovana per utilizzo personale.

Guardate questo video girato a Salt Lake City (Utah) riguardante questo tema.



In Utah è illegale raccogliere l'acqua piovana senza una concessione valida e Mark Miller della Mark Miller Toyota lo ha imparato a sue spese.

Dopo aver costruito nella sua concessione un grande sistema per il raccoglimento dell'acqua da utilizzare per lavare le macchine, Miller scoprì che il suo progetto era "un'illegale raccolta di acqua piovana". Anche se collezionare acqua piovana ha un logico senso di conservazione, visto che nello Utah la pioggia è scarsa, questa viene considerata una violazione dei diritti sull'acqua che apparentemente sono esclusivi di enti governativi dello Utah.

"Lo Utah è il secondo stato più secco della nazione. Probabilmente le nostre leggi dipendono da questo" dice Miller in risposta al ridicolo divieto statale di collezionare l'acqua piovana.

Gli ufficiali di Salt Lake City hanno lavorato per trovare un compromesso con Miller e adesso gli stanno permettendo di usare la "loro" acqua piovana, ma il fatto che persone come Miller attualmente non posseggano l'acqua piovana che cade sulle loro proprietà è un indicatore di quanta poca libertà si possiede negli Stati Uniti. Il libero accesso all'acqua che cade sulla tua proprietà ci sembra essere e deve essere un diritto fondamentale e sacrosanto.

Lo Utah non è l'unico stato con il divieto di collezionare l'acqua piovana. Anche il Colorado e Washington hanno delle limitazioni sulla raccolta d'acqua che ne frenano il libero utilizzo, ma queste variano molto di stato in stato e i legislatori hanno deliberato alcune leggi che favoriscono queste restrizioni.

In Colorado sono recentemente passate due nuove leggi che avallano l'utilizzo di alcuni piccoli sistemi di raccolta d'acqua piovana come quelli che le persone possono installare nelle loro proprietà.

Prima del passaggio di queste due leggi, Douglas County (Colorado) ha condotto uno studio su come l'acqua piovana possa influenzare le falde acquifere. Lo studio dimostra come lasciando le persone libere di raccogliere l'acqua piovana nelle loro proprietà possa ridurre la domanda dell'acqua, facilitandone e aumentandone la conservazione.

Personalmente, penso che lo studio non fosse nemmeno necessario per arrivare alle sue ovvie conclusioni. Non bisogna di certo essere uno scienziato per comprendere che utilizzare l'acqua piovana invece che quella di rubinetto è un modo intelligente e utile di conservare questa importante risorsa, specialmente nelle aree come questa dove la siccità è un problema.

Inoltre lo studio ha rivelato che soltanto il 3% delle precipitazioni di Douglas County sono finite nei contenitori dei "raccoglitori di piogge". Il rimanente 97% è evaporata o finita nel terreno ad utilizzo delle piante.

Questo fa capire il motivo per il quale i legislatori non possono affermare che raccogliere l'acqua piovana sia dannoso per le nostre risorse e per il ciclo naturale dell'acqua stessa. L'impatto finale è così limitato che ogni proprietario potrebbe virtualmente raccogliere molti barili di acqua piovana senza che questo non faccia effetto sull'ammontare d'acqua che finisce nel suo normale flusso e nei fiumi.

Più tempo le persone rimangono inconsapevoli e non informate su questi temi importanti e più i governi continueranno a strapparci le libertà di cui godiamo. Il solo motivo per il quale le restrizioni sull'acqua stanno cominciando a cambiare in meglio è perché le persone hanno cominciato a comprendere la situazione e hanno lavorato per cambiare la legge.

Anche se le leggi restrittive sul raccoglimento dell'acqua sono presenti, in alcuni casi da più di 100 anni, le cose stanno cambiando grazie all'impegno di quei cittadini che hanno deciso che "quando è troppo è troppo".

Anche perché se non possiamo neanche liberamente raccogliere l'acqua che ci cade intorno, allora cosa, esattamente, siamo liberi di fare?

Il tema delle acque piovane sottolinea un serio problema dell'America di oggi: la diminuzione delle libertà e l'incremento del controllo governativo.

Oggi, siamo stati radicalmente riprogrammati a pensare che abbiamo bisogno di un permesso per esercitare anche i diritti fondamentali, quando nei fatti il potere del governo dovrebbe provenire da noi! La repubblica americana é stata disegnata in maniera tale che il governo possa servire la gente e per proteggere e mantenere la libertà. Ma progressivamente, il nostro governo sta privando le persone del diritto all'utilizzo del "senso comune" e di azioni come la raccolta dell'acqua piovana o il comprare latte intero dal contadino della porta accanto.

Oggi, viviamo sotto un governo che sta lentamente privandoci delle nostre libertà, solo per garantirci e restituirci alcune di queste libertà in modo limitato e occasionale, con la nota aggiunta che "ci stanno facendo un benevolo favore".

Fino a quando le persone crederanno che i loro diritti derivano dal governo (e da nient'altro), resteranno sempre schiavizzate e i diritti e le libertà che oggi pensiamo di possedere ancora verranno velocemente sgretolate da un sistema di egemonia burocratica che cerca solamente di espandere il suo controllo.

Lo stesso argomento che viene utilizzato per limitare la raccolta dell'acqua piovana, potrebbe essere utilizzato per dichiarare che TU NON HAI IL DIRITTO ALL'ARIA CHE STAI RESPIRANDO. Dopotutto, i governi potrebbero anche dichiarare che quell'aria è l'aria "di qualcun altro" in modo da addossarti una "tassa sull'aria" o "questua sull'aria" e di chiederti di pagare ogni respiro che permette di mantenerti vivo.

Pensi che questo non potrebbe succedere? (ricordati che non conoscevi neanche la questione "pioggia", ndr)

In linea con l'ufficio brevetti degli Stati Uniti, le corporazioni e le università già posseggono il 20% del tuo codice genetico. Il tuo corpo, dichiarano, è parzialmente proprietà di qualcun altro.

Quindi, se posseggono la tua terra, l'acqua e il tuo corpo, quanto ci metteranno a reclamare la tua aria, la tua mente e anche la tua anima?

A meno che non ci ribelliamo a questa tirannia, questa scenderà su di noi, lentamente, giorno dopo giorno fino a che non ci ritroveremo totalmente schiavizzati da un mondo di collusioni corporative/governative dove tutto ciò che ha un valore è posseduto da gigantesche corporazioni che vengono sostenute ed aiutate dalle leggi locali.


Articolo di: Mike Adams
Traduzione a cura di Ivan Ingrillì

Clicca qui per leggere l'articolo dalla fonte (in inglese).
Clicca qui per leggere l'articolo tradotto in italiano.

1 commenti:

bacab ha detto...
Le disposizioni in materia di risorse idriche in Italia le trovate qui: http://www.gruppo183.org/acqua/legislazione/legge%2036%20del%2094.pdf


Post relazionato:

Vietata la vendita d'acqua imbottigliata in Australia.
http://betullablu.blogspot.com/2009/07/vietata-la-vendita-dacqua-imbottigliata.html

- - -



Stampa in PDF
.


betulla

.


martedì 19 ottobre 2010

IL CORPO UMANO...


IL CORPO UMANO È PERFETTO MIA NONNA


Il corpo umano è una macchina perfetta. Dicono. Ma dov’è tutta questa perfezione? Per me è una macchina appena passabile, che può andar bene solo se non ti puoi permettere niente di meglio. Il corpo umano è un’utilitaria, questa è la verità.
Il naso, per esempio, è scomodo, piazzato così com’è in mezzo alla faccia. Primo, quando lo pulisci ti vedono tutti, e non è il massimo espellere della poltiglia puzzolente in un quadratino di stoffa mentre sei a cena. Secondo, non si può mai sapere se è veramente pulito. Quante volte capita di stare per ore in mezzo alla gente con una caccola secca appiccicata sulla punta del naso? È così deprimente quando poi, davanti allo specchio, capisci perché tutte quelle donne ti guardavano. Terzo, non è orientabile.
Sarebbe molto meglio una proboscide di mezzo metro: se è ostruita basta strofinarla con nonchalance con un angolo della tovaglia; per sapere se è pulita basta guardarci dentro; è orientabile. E poi con la proboscide si aprirebbe tutto un nuovo universo di giochi erotici. Dicono.
Se il corpo umano è così perfetto, perché c’è bisogno degli specchietti retrovisori? Io non ho mai sentito di una cosa perfetta che ha bisogno di aggiunte.


Tutti dicono la Ferrari, la Ferrari, la Ferrari...

Sì, l’ho sentito dire anch’io.

Ma, mi creda, la Mulattieri biturbo non la batte nessuno.

Davvero?

La provi.

Non si accende.

Il suono del motore va fatto con la bocca.


Se il corpo umano fosse perfetto avrebbe due occhi anche dietro: nessuno che ti tampona, nessuno che ti ruba il portafoglio, nessuno che ti parla alle spalle. Questa è perfezione. E visto che ci siamo, ci vorrebbero anche due occhi sopra e due sotto, quelli sopra per schivare vasi, tegole e pianoforti e quelli sotto, posizionati sotto le piante dei piedi, per non pestare le cacche. Ovviamente, per avere tutti questi occhi liberi, bisognerebbe andare in giro nudi, ma dov’è il problema? Se il corpo è perfetto che bisogno c’è di nasconderlo?
Il fatto che la gente metta tanta cura nel vestirsi, nel pettinarsi e qualcuno anche nel dipingersi la faccia, è la dimostrazione più evidente che il corpo umano non è perfetto, anzi, è ridicolo. Qualcuno avrebbe veramente il coraggio di dire che il corpo degli esseri umani è più aggraziato e elegante di quello di un cavallo? Per favore. I cavalli non si mettono il rossetto, non indossano sciarpe e berretti per stare al caldo e non salgono in groppa ad altri animali per correre più veloci.
Quindi: occhi dietro, sopra e sotto, più mani e con più pollici opponibili, coda prensile, alimentazione elettrica, autolavaggio, scocca di titanio, aria condizionata e pene alla fragola. Dicono.








Test sul.. Quoziente di Religiosità... (da ridere!!!)

Test sul.. Quoziente di Religiosità... (da ridere!!!)

http://incomaemeglio.blogspot.com/2010/07/quoziente-di-religiosita.html



QUOZIENTE DI RELIGIOSITÀ

Il quoziente di religiosità (QR) è un numero compreso fra 0 e 200 che misura la religiosità di una persona, cioè la sua abilità nel credere fermamente in un essere superiore e/o qualsiasi altra cosa che trascenda il mondo sensibile, lo organizzi secondo una logica misteriosa e sconosciuta a tutti (tranne a pochi sapienti detti “preti”) e dia ad esso senso e/o anche no. Tale quoziente viene calcolato sulla base del seguente test.

1. Durante una conversazione ti accorgi che il tuo interlocutore non ascolta quello che dici, si esprime in modo apodittico e usa spesso l’intercalare “e con il tuo spirito”.
a) Cerchi di fartelo amico e forse un domani, chissà, amante.
b) Fingi di avere dimenticato le scarpe e te la svigni.
c) Lo percuoti.

2. Metti in ordine morale decrescente le seguenti parole: stupro, aspersorio, profilattico.
a) aspersorio, stupro, profilattico.
b) profilattico, aspersorio, stupro.
c) in che senso?

3. Ti viene una gran voglia di mangiare un gelato, ma tutti i gelatai sono in sciopero.
a) T’inginocchi davanti al freezer e preghi.
b) Ti accontenti di uno yogurt ai cereali.
c) Bestemmi.

4. Truciolo, il tuo cane, muore.
a) Te ne rammarichi oltremisura e preghi Dio e/o qualsiasi altra cosa di accoglierlo nel regno dei cieli.
b) Ciò ti rattrista, ma pensi che dopotutto fumava troppo.
c) Ne compri uno nuovo.

5. Truciolo, il tuo cane, resuscita.
a) Lo accogli col cuore traboccante di gioia e lo riempi di domande sull’aldilà: com’è? come si mangia? quanto costa l’ingresso? eccetera.
b) Scappi.
c) Per un po’ smetti di respirare la colla.

6. È il tuo compleanno e un amico ti regala la Sacra Sindone.
a) Lo abbracci con somma riconoscenza e gli lavi i piedi.
b) Vai a procurarti un po’ di Carbonio 14 per appurarne l’autenticità.
c) L’appendi in soggiorno, fra la caricatura di Schumacher e il poster di Selen.

7. Quante volte usi mediamente la parola “Dio” in una giornata?
a) Più di cento.
b) Più di una, meno di cento.
c) Più di cento.

8. Parli mai coi morti?
a) Continuamente.
b) Hai fatto qualche seduta spiritica in gioventù, scoprendo fra l’altro che William Shakespeare parla con un perfetto accento di Scandicci.
c) Al massimo qualche complimento a una costata.

9. Dopo un viaggio di lavoro di tre mesi e un giorno, torni a casa e scopri che tua moglie e/o marito è incinta di tre mesi.
a) Gridi al miracolo e rendi grazie al Signore immolando un vasetto di acciughe.
b) Cerchi di ricordare come nascono i bambini.
c) La e/o lo percuoti.

10. Quale opinione hai del sapere scientifico?
a) Non ne so nulla, ma penso che sia limitante.
b) Non ne so nulla, ma se non ci fosse chi progetterebbe i ponti o le pasticche?
c) Non ne so nulla.

Per calcolare il QR è sufficiente attribuire 20 punti a ogni risposta “a”, 5 a ogni “b” e 0 alle “c”. La somma complessiva fornisce il valore del QR e permette di individuare il profilo religioso del soggetto secondo la seguente tabella:

QR ≤ 10: nichilista miscredente.
10 < QR ≤ 30: ateo.
30 < QR ≤  50: agnostico.
50 < QR ≤  70: spiritualista generico.
70 < QR ≤  90: cattolico non praticante.
90 < QR ≤  110: animista.
110 < QR ≤  130: metafisico.
130 < QR ≤  150: veggente.
150 < QR ≤  170: rabbino.
170 < QR ≤  190: cerebroleso.
QR > 190: Buttiglione.

Conoscere il proprio QR è importante, anche perché da esso è possibile ricavare il Quoziente Intellettivo (QI). Recenti studi hanno infatti messo in luce l’esistenza di una relazione molto stretta fra QR e QI, esprimibile secondo la seguente legge:

QI = 200 - QR,

detta anche “legge che la dice lunga”.








Post Relazionato:

Trova la Religione giusta x te

Test sulla Religiosità

http://betullablu.blogspot.com/2008/09/t.html

- - -


Stampa in PDF
.
.


venerdì 15 ottobre 2010

Come scaricare Gratis Musica da internet

Dall'ottimo blog di Guidami:

http://guidami.blogspot.com/2010/10/come-scaricare-canzoni-mp3-da-siti.html
http://guidami.blogspot.com/2010/10/sito-per-scaricare-gratis-interi-album.html


Come scaricare canzoni MP3 da siti musicali che non permettono il download

Pubblicato da Vinnie alle 11:17

Agli amanti della musica online o qualsiasi altro utente, delle volte può capitare di finire in un sito Internet musicale nel quale sono disponibili svariate canzoni da ascoltare in streaming.


A seconda del sito però, nella maggior parte, è possibile soltanto riprodurre la canzone tramite player audio direttamente su quella pagina web, ma non è consentito scaricarla nel PC magari in formato MP3.

Di conseguenza per salvarla nel computer si dovrebbe ricorrere ad appositi programmi per la ricerca e il download del brano musicale, come ad esempio emule, Mulve, Pirate e via dicendo, oppure con YouTube tramite addon per estrarre l’audio del video musicale in questione.

Per evitare tutti questi giri e perdite di tempo, quindi per scaricare canzoni dai siti di musica che non prevedono il download, si presta alla perfezione il programma gratuito TubeMaster, che in automatico appena avviata la riproduzione del brano musicale, la rileva, la cattura e la salva nel PC in formato MP3.

In poche parole con TubeMaster è possibile scaricare qualsiasi canzone da qualsiasi sito Internet musicale che permette la riproduzione in streaming dei brani.

Facile e veloce da utilizzare, una volta installato e avviato TubeMaster, occorre impostarlo in lingua italiana, quindi dalla sua interfaccia grafica cliccare il pulsante Options e in Application Language selezionare dall’elenco la lingua Italiano. Confermare, chiudere e riavviare il programma per applicare la modifica.

A questo punto non resta che recarsi su un qualsiasi sito web musicale che permette di ascoltare le canzoni in streaming, come ad esempio questi qui sotto in elenco:

Con TubeMaster avviato, una volta trovata la canzone di proprio interesse, cliccare il pulsante Play per riprodurla in streaming. Subito dopo e in automatico, TubeMaster rileva lo streaming e inizia a scaricare la canzone nel PC (come nell’esempio sotto in figura):

image

Al termine del download basterà cliccare il pulsante Salva il file per indicare la cartella di destinazione del computer nella quale salvare la canzone appena scaricata (ad esempio nel Desktop). Facile, veloce e automatico.

Come si può vedere in figura, TubeMaster è anche provvisto della scheda Ricerca MP3, ovvero tramite quella funzione è possibile cercare e scaricare direttamente da TubeMaster (connessi a Internet), tutte le canzoni di proprio interesse. In questo articolo è spiegata per bene la procedura.

Allo stesso modo dell’audio, TubeMaster è capace di scaricare i video da qualsiasi sito Internet, come spiegato in questa guida e in quest’altra.

Compatibile con Windows: 2000, XP, Vista e 7
Dimensione: 7.80 MB


Sito per scaricare gratis interi album musicali da Internet

Pubblicato da Vinnie alle 11:57

Per gli amanti della musica, il sito web
New Album Releases si rivela una ricca risorsa tramite la quale scaricare gratis da Internet interi album musicali sul PC.

Ottimo per creare o accrescere la propria collezione audio, gli album che verranno salvati nel computer, all’interno della cartella conterranno la copertina del disco (in formato immagine JPG) più tutte le relative canzoni in formato MP3.

Utili i dettagli e le info rilasciate per ogni singolo album, dal sito stesso è infatti possibile sapere i titoli dei brani contenuti al loro interno, la durata e la dimensione.


Gli album musicali di proprio interesse si possono cercare in base al genere oppure con il motore di ricerca interno nel quale digitare il nome dell’artista o gruppo oppure direttamente il titolo della canzone o dell’album stesso.

Una volta che verranno visualizzati i risultati di ricerca ottenuti, dopo aver individuato l’album di proprio interesse si dovrà cliccarne il titolo per accedere alla sua scheda informativa, nella quale subito sotto alla voce DOWLOAD LINKS verranno resi disponibili i link da cliccare per scaricarlo nel PC.

Il download verrà effettuato da siti di file hosting come Hotfile, Fileserve, Uploading, Sharingmatrix e via dicendo.

Ottimo sito per scaricare interi album musicali gratis da Internet nel computer.


Aggiornamento 15 02 2012
Io, mi sto trovando bene con questa estensione per Chrome, che permette di scaricare direttamente dai Video di Youtube, solo il file audio mp3 in maniera veloce senza pubblicità e, al momento, senza restrizioni.
.

- - -


Stampa in PDF
.


domenica 10 ottobre 2010

Strane formazioni nuvolose nel cielo







Strane formazioni Nuvolose nei Cieli...



Rilancio la notizia perchè mi sono accorta che, in rete, almeno in Italia qui da noi, è stata oggetto di censura, soprattutto le foto che, prima, si trovavano tranquillamente ai primi posti online, ora non più.

Per chi non conoscesse il fenomeno, ha a che vedere sembra con le ormai più tristemente note "scie chimiche", nel cielo. Personalmente, anch'io ho scattato alcune istantanee, in Toscana, e le ho subito pubblicate online qui,

http://picasaweb.google.com/betullablu/StraneFormazioniNuvoloseNelCielo#

fra i miei Album pubblici.


AGGIORNAMENTO 5/05/11:

Abbiate pazienza, ma
Picasa-web mi ha appena censurato tutti i miei Album pubblici,
dove vi avevo messo tutte queste belle foto carine..
Ora cerco di riproporvele da un'altra parte.
Prendetevela con loro..
Mi hanno censurato senza nessun motivo logico e,
soprattutto, senza nessunissimo preavviso..
Sono desolata.


betulla


AGGIORNAMENTO:
Dopo circa un mese di censura (immotivata!) Picasa mi ha ridato, finalmente, i miei Album pubblici. Vi ripropongo quindi il link:
https://picasaweb.google.com/betullablu/StraneFormazioniNuvoloseNelCielo






http://tuttouno.blogspot.com/2009/06/meteorologia-asperatus-la-nuova.html

sabato 13 giugno 2009

Strane nuvole in cielo

L’Asperatus: una nuova nuvola!
di Jean Etienne, Futura-Sciences.
Traduzione a cura di Giuditta - Fonte: www.disinformazione.it

L’apparizione di un inedito tipo di nuvola nel "bestiario" meteorologico è un fatto rarissimo.
Eppure è quello che si è prodotto, con l’asperatus, una formazione nuvolosa impressionante.
Delle strane forme di nuvole hanno fatto recentemente capolino nei cieli della Gran Bretagna e della Nuova Zelanda, ma anche in altri luoghi del globo.
Particolarmente tormentate e opache, esse rassomigliano al mare agitato e oscurano considerabilmente il paesaggio, dando l’impressione di annunciare una violenta tempesta.
Eppure, esse finiscono sempre col dissiparsi senza produrre niente di particolarmente grave.
Queste nubi sono apparse su delle foto trasmesse regolarmente dai membri della Cloud Appreciation Society.
«Abbiamo provato ad identificare e classificare tutte le immagini di nubi che abbiamo, ma ce ne erano che non facevano parte di alcuna categoria, ho cominciato dunque a pensare che questo poteva essere un unico tipo di nube», racconta Gavin Pretor-Pinney, il fondatore dell’associazione.


Hanmer Springs, Nuova Zelanda. da Cloud Appreciation Society / Merrick Davies.


Cedar Rapids, Iowa (USA). da Cloud Appreciation Society / Don Sanderson.


Cedar Rapids, Iowa. Da Cloud Appreciation Society / Jane Wiggins.


Pianura di Canterbury, Nuova Zelanda. Da Cloud Appreciation Society / Laurie Richards.

Gli scienziati della RMS (Royal Meteorological Society) pensano che queste nubi dovrebbero essere inserite in una nuova categoria,
che hanno deciso di chiamare asperatus, parola latina che significa brutale.
La proposta è stata presentata ufficialmente all’Organizzazione Meteorologica Mondiale a Ginevra.
Se sarà accettata, asperatus prenderà definitivamente il suo posto nell’Atlante Internazionale delle Nuvole, un avvenimento che non si produceva da più di mezzo secolo.


Asperatus in Nuova Zelanda. Da Cloud Appreciation Society / Tanis Danielson


1 commenti:

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...
Certo che quelle foto mettono tanta inquietudine...




Altro link d'immagini:
http://www.webdesignerdepot.com/2009/10/the-weirdest-clouds-that-youll-ever-see/











E ancora, un altra galleria:
http://picasaweb.google.it/sciechimiche/FormazioniNuvoloseInsolite#

Infine; a parte i siti, più o meno uficiali, ecco
due altri interessante link sulle scie chimiche. Si tratta di blog, sempre su blogspot:

http://igoverniciavvelenano.blogspot.com/
http://tuttouno.blogspot.com/2010/10/attenzione-la-guerra-del-clima-e-vera.html

e, un articolo su una strana formazione circolare di nubi gigantesca, apparsa di recente in Australia

http://ufoplanet.ufoforum.it/headlines/articolo_view.asp?ARTICOLO_ID=8365

e, un'altra, su Mosca:



betulla
VIDEO
su

La Verità sui Terremoti
ed il collegamento con le
scie chimiche


.

Download



Attenzione! La guerra del clima è vera!

Post di Corrado.

Il documentario di History Channell, "Non è possibile! La guerra del clima" illustra il tema delle armi meteorologiche (H.A.A.R.P., scie chimiche, ordigni ad energia diretta) per il controllo delle nazioni, nell'ambito di criminali piani, di tipo strategico.

Tale video piu volte riproposto su internet è stato ripetutamente censurato, per cui si consiglia di scaricarlo, onde essere piu sicuri di poterlo conservare e diffondere (il video è di circa 250 mega in formato .flv).


A proposito di censure sui video sulla guerra ambientale segnalo che il video censurato sui terremoti artificiali è stato rimesso (ad un altro link) e che da lì l'ho scaricato per renderlo fruibile a tutti. Adesso potete scaricare anche voi tale video con un semplice click scegliendo tra

versione in formato .flv (15 mega)
versione in formato .avi (17 mega)


Anche il documentario di H. Channel è disponibile per il download!


La produzione del documentario sulla guerra ambientale di History Channel si basa su autorevoli fonti scientifiche e su documenti declassificati: lo scienziato Nick Begich, i ricercatori indipendenti Jerry Smith e William Thomas, l'ex esponente del Ministero della difesa britannico, Nick Pope, il giornalista dell'aviazione militare, Mark Farmer, spiegano come e con quali obiettivi i militari influiscono sui fenomeni geo-fisici, causando siccità, alluvioni e terremoti.


Fonte: blog Straker


.

- - -

AGGIORNAMENTO 5/05/11:

Abbiate pazienza, ma
Picasa-web mi ha appena censurato tutti i miei Album pubblici,
dove vi avevo messo tutte queste belle foto carine..
Ora cerco di riproporvele da un'altra parte.
Prendetevela con loro..
Mi hanno censurato senza nessun motivo logico e,
soprattutto, senza nessunissimo preavviso..
Sono desolata.


AGGIORNAMENTO:
Dopo circa un mese di censura (immotivata!) Picasa mi ha ridato, finalmente, i miei Album pubblici. Vi ripropongo quindi il link:
https://picasaweb.google.com/betullablu/StraneFormazioniNuvoloseNelCielo





---

Stampa in PDF
.


mercoledì 6 ottobre 2010

Rivendite Ufficiali Scout

Rivendite Ufficiali Scout

Ecco la

Lista dei Negozi convenzionati in Italia
di rivendita
abbigliamento e attrezzature Scout



http://www.tuttoscout.org/testi/rivendite.html


In questi negozi potrete trovare cose utili per voi anche se non siete dei Boys Scouts; i calzettoni di Lana Merinos, per esempio, a soli 4-5 euro (a seconda della taglia; è risaputo infatti, che ormai in Italia, le calze di lana sono molto difficili da trovare, soprattutto a un prezzo basso come questo)



I punti vendita in Italia, sono:


ABRUZZO - L’Orso
Pescara 65128 - Via Tiburtina, 287/3
tel. 08553452 - fax 08553452
e-mail: cooperativaorso@virgilio.it
orario d’apertura: Mar/Mer/Gio 16-20 Sab 9-13
punto raccolta ordini e distribuzione materiali scout - Agesci Comitato Regionale Molise 86100 Campobasso
e-mail: segreg@molise.agesci.it

CALABRIA - Scout Brutium
Lamezia Terme (CZ) 88046 - Via Trento, 47
tel. 096823953 - fax 096823953
e-mail: scoutbrutium@libero.it
orario d’apertura: da Mar a Ven 16-19.30
Mar, Gio e Sab 9-13


CAMPANIA - Nuova Pino Vesuviano
Napoli 80138 - Via Maria Longo, 50
tel. 0814420283 - fax 081449660
e-mail: camscout@tin.it
orario d’apertura: da Lun a Ven 15-19 Sab 10-13


EMILIA ROMAGNA - Il Gallo
Bologna 40139 - Via G. Rainaldi, 2/2a
tel. 051540664 - fax 051540810
e-mail: coopgallo@ilgallo.191.it
sito web: www.cooperativailgallo.it
orario d’apertura: Mar 15.30-19.30
Mer/Gio/Ven 9-12.30 / 15.30-19.30
Sab 9-12.30 / 15-19


Cesena 47023 - Via Lugaresi, 202
tel. 0547600418 - fax 0547600418
orario d’apertura: Mar/Gio/Sab 16-18.30


Forlì 47100 - Via Solferino, 21
tel. 054332744 - fax 054332744
orario d’apertura: Mer/Ven 16-19


Modena 41100 - Viale Amendola, 425
tel. 059343452 - fax 059343452
orario d’apertura: Mer/Ven/Sab 16.30-19


Parma 43100 - Via Borgo Catena, 7/c
tel. 0521386412 - fax 0521386412
orario d’apertura: Mer/Ven 16-18


Piacenza 29100 - Via Alberoni, 39
tel. 0523336821 - fax 0523336821
orario d’apertura: Lun/Mer/Sab 16-19


FRIULI VENEZIA GIULIA - Cooperativa Scout Aquileia
Udine 33100 - Via Cormor Alto, 29
tel. 0432236782 - fax 0432532526
e-mail: coop@scoutaquileia.it
sito web: www.scoutaquileia.it
orario d’apertura: Ven 15-19 Sab 9-12 / 15-19


LAZIO - La Tenda
Roma 00162 - Via Adalberto, 13/15
tel. 0644231139 - fax 0644230992
e-mail: info@latendascout.com
sito web: www.latendascout.com
orario d’apertura: da Mar a Sab 10-13 / 15-19.30


Latina 04100 - Via Cisterna , 7/9
tel. 0773484745
e-mail: latina@latendascout.com
orario d'apertura: Mer-Gio-Ven 16-19,30
Sab 9,30-13


LIGURIA - Lo Scoiattolo
Genova 16121 - Via Galata, 39/a
tel. 010585893 - fax 0105459596
e-mail: info@loscoiattolo.info
sito web: www.loscoiattolo.info
orario d’apertura: Lun 15.30-19.30
da Mar a Sab 9-12.30 / 15.30-19.30


Albenga (SV) 17031 - Via Genova
tel. 3288454099 - 3406683707
e-mail: scoutshop@scoutagesci.com
orario d'apertura: ottobre-maggio Ven/Sab 16.30-18.30
giugno-settembre Ven 16.30-18.30


La Spezia 19121 - Via G. Minzoni, 72 - tel. 0187518107
3474160401
e-mail: mascisp@libero.it orario d'apertura: Mer e Ven 17-19.15


LOMBARDIA - Kim Forniture Scout
Milano 20122 - Via Burigozzo, 11
tel. 0258314666 - fax 0258314682
e-mail: kim.scout@tiscalinet.it
sito web: www.kimscout.it
orario d’apertura: da Mar a Ven 9-12.30 / 14.30-19 Sab 9-12.30 / 14.30-18


Brescia 25128 - Via Tofane, 21
tel. 0303368563 - fax 0303398349
e-mail: kim.forniture@virgilio.it
orario d’apertura: da mar a gio 15-19 ven e sab 9-12/15-18.30


Mantova 46100 - Strada Chiesanuova, 27
tel. 0376262336
orario d'apertura: Mer e Sab 9.30-12.30 / 15.30-19


MARCHE - Il Castoro
Ancona 60125 - Via Einaudi, 14
tel. 0712081202 - fax 0712081202
e-mail: info@cooperativailcastoro.it
sito web: www.cooperativailcastoro.it
orario d’apertura: da Lun a Ven 16-19.30
Sab 9-12.30 / 16-19.30


Pesaro 61100 - Via Carnevali, 15
tel. 0721454644
e-mail: cooperativa@agescipesaro.org
sito web: www.cooperativailcastoro.it
orario d’apertura: Mer/ Ven/Sab 16-19


Fermo (AP) 63023 - Via Sant’Alessandro, 3
tel. 0734621863
e-mail: rivend.scout@libero.it
orario d’apertura: Gio/Ven/Sab 16.30-19


Matelica (MC) 62024 - Via Battisti, 26
tel. 073786199
orario d’apertura: Gio/Sab 16-19


PIEMONTE - Cooperativa Scout Piemonte
Torino 10139 - Via Bardonecchia, 77 int.18
tel. 0113854294 - fax 0113854613
e-mail: info@scautpiemonte.it
sito web: www.scautpiemonte.it
orario d’apertura: da Mar a Sab 9.15-12.15 / 15.15-19.15


Invorio (NO) 28045 - Via Vergante, 61
tel. 0322259464
orario d’apertura: Mar/Mer/Gio 9-12 / 15-19


Alessandria 15100 - Via Galimberti, 42
tel. 0131224013
orario d’apertura: Mar 16-19 Sab 9,15-12 / 16-19


PUGLIA - Caravella
Bari - Mungivacca 70126 - Via O. Tupputi, 48
tel. e fax 0805484294
e-mail: scoutshop@caravella.191.it
orario d’apertura: da Mar a Sab 9.30-12.30 / 16.30-19.30


SARDEGNA - Il Grifone
Sassari 07100 - P.zza Mons. Mazzotti, 9
tel. 079234214 - fax 0792012258
e-mail: direzione@ilgrifone.it
sito web: www.ilgrifone.it
orario d’apertura: da Lun a Ven 9-13 / 17-20
Sab 9-13


Assemini (CA) 09032 - Via 2 Agosto 1980, 5
tel. 070944830 - fax 070944830
e-mail: assemini@ilgrifone.it
orario d’apertura: Lun 17-20 da Mar a Ven 10-13 / 17-20
Sab 10-13


SICILIA - La Nuova Zagara
Palermo 90146 - Via Irlanda, 3
tel. 0916881987 - fax 0917514148
e-mail: palermo@lanuovazagara.it
sito web: www.fiordaliso.it/lanuovazagara/
orario d’apertura: Mar 15.30-19.00
da Mer a Ven 9.00-13.00 / 15.30-19.00
Sab 9.00-13.00


Catania 95100 - Via Luigi Sturzo, 239
tel. 095530349 - fax 0957464964
e-mail: catania@lanuovazagara.it
sito web: www.fiordaliso.it/lanuovazagara/
orario d’apertura: Mar 14.30-19.00
da Mer a Ven 9.00-13.00 / 14.30-19.00
Sab 10.00-13.00


TOSCANA - La Stella Alpina Italiana
Firenze 50144 - Viale Redi, 65 c/d
tel. 055330200 - fax 055330200
e-mail: cooperativa@stellaalpina.com
sito web: www.stellaalpina.com
orario d’apertura: da Mar a Sab 9-13 / 15-19


TRENTINO ALTO ADIGE - Il Bivacco
Trento 38100 - Via Chini, 23a
tel. 0461930390 - fax 0461930390
e-mail: ilbivacco@taa.agesci.it
orario d’apertura: Mar 15.30-19 Sab 9.15-12.45


UMBRIA - L’Olivo
Perugia 06123 - Via S. Giacomo, 50
tel. 0755731306 - fax 0755731306
e-mail: olivo.scout@tin.it
sito web: www.olivoscout.it
orario d’apertura: Mar e Ven 16-19.30


VENETO - Veneta Scout
Padova 35135 - Via R. Fowst, 9
tel. 0498641004 - fax 0498643605
e-mail: info@cvsonline.it
sito web: www.cvsonline.it
orario d’apertura: Lun 15-19
da Mar a Ven 10-12.30 / 15-19 Sab 9-13


Verona - Settimo di Pescantina - Via Mirandola, 45
c/o C.G.P. - tel. 0456750074
e-mail: anthill@laformicola.it
sito web: www.laformicola.it
orario d’apertura: Lun 19-22


Montecchio Maggiore (VI) - Via Duomo
c/o Casa della Dottrina Parr. S. Vitale
tel. 0444821275
orario d’apertura: Mer e Sab 17,30-19,00


Bassano del Grappa (VI) - Piazzale Cadorna
c/o Centro Giovanile - tel. 0424521955
orario d’apertura: Giov 20,30-21,30
(giugno luglio Mar 18-19)


Mestre (VE) - Via L. G. Battaggia, 11
tel. 3487472285
orario d’apertura: Ven 18.30-20
ogni 1° Sab del mese 17-19


Spresiano (TV) - Via S. Savio, 6 c/o Oratorio
tel. 0422720130
orario d’apertura: Lun 17-19


Strade Aperte
Venagrande (AP) 63040 - Via Carpignana, 22
tel. e fax 0736361369
e-mail: stradeaperte@libero.it
sito web: www.masci.it


betulla



Post relazionati:


Telefoni Ferrino Camp Bertoni, ecc

http://betullablu.blogspot.com/2008/08/telefono-bertoni.html

http://betullablu.blogspot.com/2008/08/decathlon-e-nencinisport.html

http://betullablu.blogspot.com/2008/03/tlefono-ferrino.html

http://betullablu.blogspot.com/2008/03/telefoni-della-camp.html


le migliori tende e i migliori sacchi a pelo sul mercato

http://betullablu.blogspot.com/2007/12/link-tende-migliori-link-al-documento.html

http://betullablu.blogspot.com/2007/12/link-sacchi-peli-migliori-link-al.html


- - -

Stampa in PDF

.