sabato 8 dicembre 2012

Le Avventure Di Pinocchio (Manfredi) - Sigla del Film di Comencini

Le Avventure Di Pinocchio (Manfredi) - Sigla del Film di Luigi Comencini ..


Sotto, la metto insieme anche con l'altra bella, sempre di Fiorenzo Carpi .



Una delle più belle Sigle mai scritte e mai suonate, secondo me.. oltre al film recitato, che è un Capolavoro...


betullablu.
.

http://www.goear.com/

 
-.-


mercoledì 28 novembre 2012

Lista di siti per l'Upload, simili a Megaupload

Articolo preso da qui:
http://www.lqqpost.it/2754/ecco-una-lista-di-siti-per-upload-simili-a-megaupload#


Ecco una lista di siti per upload simili a Megaupload

SCRITTO DA .

Dopo la chiusura di Megaupload per motivi legati al copyright, vi segnaliamo alcuni altri siti per l’upload di audio, foto e video. Se avete suggerimenti, commentate il link: la lista sarà sempre aggiornata!

Ecco la lista dei siti:
Per essere informato sulle ultime news sulla chiusura di Megavideo e Megaupload, clicca qui
Seguici anche su Facebook: LQQ Blog, clicca QUI 

- - - - -
Altro articolo, tratto da:
http://gurugurmamaru.forumcommunity.net/?t=5788403

Inviato il: 12/3/2007, 00:19 da Nina83

Sarà capitato anche a voi di non saper come orientarsi nel grande mare di Internet per trovare un file hosting adatto alle vostre esigenze. Ma vengo in vostro soccorso postando un 
bell'elenco di siti per l'upload 

MegaShares
Spazio web offerto: 10GB (file max: ???)
http://www.megashares.com

eSnips (file max: ???)
Spazio web offerto: 5GB
http://www.esnips.com/ 
(una specie di hd virtuale ma non permette sottocartelle)

TransferBigFiles (file max: 2GB - Expire: 5 giorni)
Spazio web offerto: < 1GB
http://www.transferbigfiles.com

MailBigFile (file max: 300MB - solo via mail)
Spazio web offerto: 512MB
http://www.mailbigfile.com

WebFileHost (file max: 500MB)
Spazio web offerto: 500MB
http://www.webfilehost.com

Uploading  (file max: 2GB)
Spazio web offerto: 300MB
http://www.uploading.com

FileFactory (file max: 400MB)
Spazio web offerto: 300MB
http://www.filefactory.com

BigUpload (file max: 20.00Mb)
Spazio web offerto: 500MB senza registrazione; 
2GB con registrazione
http://www.bigupload.com

SendSpace (file max: 300MB)
Spazio web offerto: > 300MB
http://www.sendspace.com

Bonpoo (file max: 250MB, solo via mail)
Spazio web offerto: 250MB
http://www.bonpoo.com

AxiFile (file max: 2GB, solo via mail)
Spazio web offerto: 150MB
http://www.axifile.com

Speedy Share (file max: ILLIMITATA)
Spazio web offerto: 128MB
http://www.speedyshare.com

RapidShare (file max: 100MB)
Spazio web offerto: 100MB
http://www.rapidshare.de

myShareBox (file max: ???)
Spazio web offerto: 100MB
http://www.mysharebox.com

YouSendIt (file max: ???)
Spazio web offerto:100MB
http://www.yousendit.com

JumboFile (file max: 1GB)
Spazio web offerto: 100MB
http://jumbofile.com

Turbo Upload (file max: 2GB - Expire: 5 Giorni. Solo via mail)
Spazio web offerto: 70MB
https://www.transferbigfiles.com/

FileHost (file max: 400MB)
Spazio web offerto: 50MB
http://www.filehost.ro

Your File Link (file max: 5GB)
Spazio web offerto: 50MB
http://www.yourfilelink.com

Send File (file max: 1GB; solo via mail)
Spazio web offerto: 40MB

http://www.send-file.co.uk

UltraShare (file max: 100MB)
Spazio web offerto: 30MB

http://www.ultrashare.net

PS: nel caso i vostri file fossero sempre troppo grandi vi consiglio, almeno per quanto riguarda i video, di splittarli, cioè di dividerli in quante parti volete. Non vi preoccupate però, i pezzi si possono sempre ricomporre una volta scaricati 
Io uso il programma Split-it: ha interfaccia molto intuitiva, è in italiano e soprattutto gratis!

Modificato da lexym83 - 31/5/2008, 16:16.

 Inviato il: 28/5/2007, 11:14 da Nina83
Aggiungo delle buone alternative a FileLodge, un ex hosting per audio

Fileden (file max: 100MB)
Spazio web offerto: 1GB
http://www.fileden.com/
DivShare (file max: 200MB)
Spazio web offerto: 20GB
http://www.divshare.com/

Modificato da lexym83 - 31/5/2008, 16:11

Inviato il: 9/9/2007, 21:34 da Nina83
Lista dei 140 migliori servizi di hosting divisi per capienza--->qui

Inviato il: 15/1/2008, 12:34
Lista dei migliori servizi web di File Sharing--> qui

Inviato il: 7/5/2010, 18:46 da @mikidibella
Qualche sito come soundcloud? che la canzone si può uploadare e gli altri la possono ascoltare?

Inviato il: 29/6/2010, 12:31
sei "leggermente" offtopic...cmq eccoti una lista:
www.spotify.com/
http://mixtape.me/
www.finetune.com/
http://blip.fm/
http://listen.grooveshark.com/
www.jango.com/
http://allmusic.fm/
www.audiolizer.com/
http://thounds.com/
http://youmicro.com/
www.muziboo.com/
e ovviamente il famoso 
www.lastfm.it/

- - - .

Altro articolo, tratto da qui:
http://www.stilegames.com/2008/01/18/lista-dei-migliori-siti-per-lupload-di-file.html

Lista dei migliori siti per l’upload di file


di Andrea Lazzarini

Dopo aver scritto la lista dei migliori siti per l’upload di immagini, scrivo la lista dei migliori siti per upload non solo di immagini ma anche di file (audio, video, rar…e cosi via).
Tutti i siti che nomino sono completamente gratuiti, testati da me e offrono abbastanza spazio per l’upload.
1. RapidShare vi permette di uploadare file di massimo 100 megabyte e inoltre si possono uploadare anche 5 file alla volta. Però se questi file non vengono scaricati per 90 giorni verranno eliminati dal sito per non consumare spazio.
2. MegaUpload (ora chiuso) .
3. Divshare richiede la registrazione per l’upload dei file. Secondo me è il sito più veloce di tutti per scaricare i file uploadati. Ve lo consiglio.

4. Suorce Forge è l’ideale per l’upload di progetti creati da voi che volete diffondere nel mondo. E’ come un sito vero e proprio e vi garantisce la sicurezza dei file che non saranno mai rimossi.
5. MegaFileUpload vi permette di uploadare file di massimo 200 megabyte di peso.
6. Speed Share è un sito tedesco che vi permette di uploadare file di 200 megabyte. (Non lo testato quindi non garantisco nulla)
Se ne conoscete altri buoni segnalateli pure nei commenti ;).

- - - .

Altro articolo, tratto da qui:
http://ziogeek.com/guida-migliori-siti-file-hosting/


Guida Completa ai Migliori Siti di File Hosting


Abbiamo oramai appurato quanto possano essere utili i siti di file hosting, come “estensione” del nostro hard disk, per la condivisione dei dati on line. Negli ultimi mesi però il mercato dei siti per il file sharing è stato scosso da tutta una serie di eventi piuttosto pesanti, se avete seguito ZioGeek avete assistito insieme a noi, da una parte, la
 Chiusura di Megavideo e Megaupload dopo l’interessamento nientepopòdimenoche dell’FBI e laChiusura di Filmgratis e ScaricoLibero ad opera della finanza qui nel nostro bel paese. Oggi vediamo di aggiornare la lista dei migliori di questi siti. Mettetevi comodi, la lista è piuttosto lunga!

I Migliori Siti di File Hosting

Embedupload (file max: 800MB)
La comodità e la particolarità di questa piattaforma è la possibilità che offre di poter caricare un file contemporaneamente su più siti di hosting (oltre ai più famosi che citeremo nel corso dell’articolo supporta anche siti come Depositfile, Uptobox, Hotfile, SpeedyShare, 2Shared), in questo modo dello stesso file puoi creare tre-quattro link diversi.
RapidShare (file max: 200MB)
RapidShare è sicuramente tra i più conosciuti se non il più conosciuto di questi siti: offre la possibilità dicaricare file ottenendo un link diretto da condividere. Il limite per le dimensioni massime di ciascun file è di 200MB. Da quando tira una brutta aria fra i siti di file hosting, rapidshare ha scelto di diminuire la velocità di download offerta agli utenti free, con grande disappunto di tutti quanti.
4shared (file max: 200MB)
4shared offre uno spazio gratuito in cui caricare i nostri documenti, file audio e video, foto ecc… Lo spazio offerto gratuitamente è di 10GB, perciò si tratta di fatto di un hard disk on line.
Sendspace (file max: 300MB)
Sendspace permette di caricare file senza alcun limite di spazio, anche se la dimensione massima di ciascun file non deve superare i 300MB. L’accesso ai file caricati può essere limitato agli utenti che potremo scegliere. Registrandosi a Sendspace si potranno controllare le statistiche riguardo i download effettuati dei nostri file e cancellarli in pochi click.
FileFactory (file max: 400MB)
FileFactory è un ottimo servizio di storage dati on line: i file caricati potevano avere dimensioni massime di 1GB per file, ora 400mb, e il link a ciascun file caricato può essere facilmente condiviso via email, IM, sul nostro blog, su un forum, su Facebook, MySpace e Twitter. Con FileFactory è possibile tenere organizzati i file caricati in cartelle e soprattutto è permesso l’accesso via ftp, il che sveltisce e non poco i tempi per l’upload. Se sei in possesso di un sito o un blog, con FileFactory puoi creare una stazione radio da diffondere in streaming sul tuo sito, inserendo il codice del player e caricando i file mp3 da far ascoltare.
MediaFire (file max: 200MB)
MediaFire è un altro dei più conosciuti tra questi siti: così come FileFactory, anche MediaFire permette unagestione semplice dei file caricati, che possono essere condivisi in pochi click.
Non ci sono limiti nello storage, mentre le dimensioni massime di ciascun file sono di 200MB.
FileDropper (file max: 5GB)
FileDropper permette lo storage di file di dimensioni massime di 5GB e non integra inutili tempi di attesa per il download.
1FileSharing.com (file max: 200MB)
1FileSharing è un mirror, cioè un sito che permette di caricare i file sui maggiori siti di file hosting, senza effettuare l’upload sui propri server, ma direttamente su quello dei siti a cui fa riferimento; per ognuno di essi è messo a disposizione un link per il download da condividere via email o sul web.
FileDen (file max: 100MB)
FileDen è un servizio di file hosting che offre funzionalità diverse per utenti free basic e utenti premium a pagamento. Tra le features più interessanti segnaliamo la possibilità di ottenere link diretti ai file caricatisenza tempi di attesa per il download, la possibilità di gestione dei file tramite la semplice interfaccia del file manager. L’account free permette di ottenere 1GB di spazio per l’archiviazione di file di dimensioni massime di 100MB. L’account premium innalza il limite delle dimensioni per file a 1GB e quello dello storage a 15GB.
Megaupload
Megaupload è il più conosciuto ed usato tra questi siti: permette lo storage di dati fino a 200GB, con la possibilità di gestire i file con un semplice file manager e di interrompere l’upload e il download per riprenderlo in un secondo momento dal punto in cui lo avevamo fermato.
FileHosting (file max: ILLIMITATO)
FileHosting permette di condividere file senza alcuna limitazione nelle dimensioni massime. I file caricati possono essere facilmente condivisi via email segnalando il link per il download.
Wiki Upload (file max: 5GB)
Wiki Upload permette di caricare file con il limite di 5GB per file, che comunque non è poco. Gli utenti contribuiscono alla crescita del sito segnalando i loro file preferiti, in modo tale da creare una community sempre attiva per lo scambio di file, che non devono comunque violare i termini di utilizzo del sito, a pena di essere tempestivamente eliminati dallo staff del sito stesso.
Box (file max: 1GB)
Box.net è sia un sito di storage dati, sia un sito per la collaborazione on line, dato che permette di editare, avviare discussioni e molto altro ancora riguardo i file caricati.
ADrive (file max: ???)
ADrive offre 50GB di spazio per lo storage, la possibilità di editare i file on line, di accedere via ftp e di gestire i file caricati tramite un client desktop da installare.
Dropbox (file max: 2GB +250MB per ogni invito, fino a un max di 8GB)
E’ un servizio straordinario su cui non ci soffermiamo, ma vi rimandiamo alla nostra guida completa a Dropbox.
Windows Live SkyDrive (file max: 7GB)
Anche del servizio offerto da Windows Live abbiamo ampiamente parlato nel nostro articolo su come ottenere un hard disk virtuale on line.
Rapidgator (file max: ???)
Nonostante avesse dato alcuni problemi e ci fosse aria di chiusura, direttamente dal sito ci fanno sapere che c’è un nuovo team a capo del sito, che ti permette di fare un upload dei file sia dal computer, sia tramite FPT che da remoto, e che sono intenzionati a farne il miglior sito gratuito e senza limiti sul mercato.
Considerato che molti di questi servizi impongono limitazioni nelle dimensioni massime dei file, se dovraicaricare file che superano questi limiti, ti ricordo che puoi sempre dividere i tuoi file in più parti con pochi click. E ora che abbiamo visto tutti i migliori siti di file hosting, avrai capito che si tratta di una risorsa potenzialmente straordinaria per condividere file con amici e parenti o per reperire file on line. Perciò ti consiglio la lettura anche di come ricercare file nei siti di file hosting, per avere una panoramica che possa dirsi completa riguardo lacondivisione di file sui siti di file hosting.
E tu quale preferisci? Ne conosci altri?

Pubblicato il 21 marzo 2012 da Paolo 
-  -  -  -  -  -  - . 


Link ad altri Articoli simili:
http://www.marcotogni.it/articoli/siti-caricare-immagini
http://www.easywindows.org/2012/06/03/siti-per-upload-file/
http://www.elettroaffari.it/file-sharing/16334/siti-condividere-file-grandi-dimensioni-rete/
http://www.geekissimo.com/2010/12/03/lets-crate-un-servizio-di-file-hosting-e-file-sharing-utilizzabile-mediante-drag-and-drop/


sabato 24 novembre 2012

Giuni Russo

Alcuni Video, censurati su YouTube, di Giuni Russo che, colla sua splendida voce... in questa canzone.. imita il canto dei delfini... :-) . betullablu -


 .

 .

.



sabato 3 novembre 2012

Come riformattare XP da chiavetta USB

Una recopilazione dei migliori articoli in rete, sul tema
betullablu

Aggiornato: spostato in fondo, l'articolo col metodo che pare non funzionare più.
-------------------------------------I--A-R-T-I-C-O-L-O------------------------------
Mi è capitato di dover installare, in assistenza, Windows XP su un piccolo eeePC 701 e mi sono trovato di fronte a diversi problemi. La prima cosa necessaria è sicuramente avere una copia di Windows XP e successivamente scaricare USB Multiboot 10 (link alternativo). Poi bisogna avere una chiavetta USB di almeno 1 GB da poter formattare e seguire alcuni semplici passi che ci porteranno ad avere Windows XP sul nostro netbook.

Riassumendo:
  • Una penna USB o una scheda SD con una capienza di almeno 1 GB o un hard disk esterno USB
  • 3GB di spazio libero sull'hard disk del vostro PC
  • CD di installazione di Windows XP (Home o Pro è indifferente) con licenza Retail
  • Pacchetto USB_MultiBoot_10

Scompattiamo USB Multiboot e inseriamo la pennina e il CD di Win XP. Apriamo il file USB_MultiBoot_10.cmd



Al prompt dei comandi premete un tasto qualsiasi per proseguire. Adesso questo script vi offre tre alternative: 
  • formattare la penna USB con PeToUSB ("P")
  • formattare la pendrive con HP USB Disk Storage Format ("H")
  • saltare la fase della formattazione ("N")

Selezioniamo il tool di HP premendo su H e dando INVIO, in quanto questo tool funziona egregiamente. Selezioniamo la pennina che dobbiamo formattare (basta fare attenzione alla lettera dell'unità, anche aprendo Risorse del Computer) e procediamo con la formattazione.

Lo script passa ora ad una fase successiva, nella quale dobbiamo indicare la lettera del dispositivo sorgente (la lettera dell'unità del CD di Windows XP) e il dispositivo di destinazione (la nostra pennina).

Se USB MultiBoot 10 riconoscerà i file di setup di Windows all'interno del CD, allora vi chiederà una serie di informazioni di pre-configurazione. E' una sorta di setup anticipato di Windows in cui dovrete indicare nome utente, password di amministrazione, fuso orario, e il seriale della licenza di Windows.

Ora basta selezionare "3" per avviare la creazione della penna USB bootabile contenente tutto il necessario per l'installazione di XP!. Fatto ciò dovrebbe darvi un altro paio di dialog e dobbiamo praticamente cliccare sempre su Yes (al "Copy Xp + USB content" e al "Change migrate.inf").

Installazione su EeePC

Finito tutto il processo controllate dal BIOS del netbook, premendo F2 nella prima schermata dopo l'avvio che la penna USB sia riconosciuta come disco principale ed eseguite il boot dalla penna. Potrebbe darsi che anche facendo così la cosa non produca i risultati sperati. Allora sempre durante la prima schermata premete ESC e scegliete il boot dalla pennina. Se anche così non riconoscesse la pennina, provate su altra porta oppure spegnete, staccate la batteria e riprovate. 

Se tutto è andato liscio allora dovrebbero apparirvi due opzioni al boot. Selezionate la seconda (TXT installation.....) e procediamo a cancellare tutte le partizioni presenti sul SSD, partizione BIOS compresa. Dopo questo step dovreste averne una unica da 3804mb; vi rimarranno 8 mb non partizionati e la partizione C da 3804 MB.

Lasciamo che l'installer provveda alla copia dei file su C: e attendiamo fino al reboot. A quel punto facciamo di nuovo partire dalla pennina [switchando con il tasto ESC all'avvio] stavolta con l'opzione GUI installation fino a quando il sistema operativo non sarà correttamente installato. Vi richiederà un secondo riavvio e a quel punto di nuovo dovremo scegliere GUI installation, altrimenti avremo l'errore che ci informa della mancanza del file hal.dll. 

Dal CD di Supporto fornito da Asus, copiatene il contenuto su una nuova chiavetta USB e installate tutti i driver mancanti sul netbook. Ora rimane da settare al meglio XP per poterlo far girare senza stressare la SSD.


POST INSTALLAZIONE

1 - Eliminiamo il file di Swap


E' un file temporaneo di Windows per soddisfare
la mancanza di memoria RAM.
Start-> Pannello di Controllo -> Sistema -> 
Scheda Avanzate

Cliccate su Impostazioni sotto al riquadro Prestazioni,
scheda Avanzate,
cliccare su
Cambia
sotto il riquadro Memoria Virtuale.

Selezionare "Nessun File di Paging" su ogni hard disk
ed ogni volta premere su Imposta
(in realtà lo dovete fare solo per il C: se volete spostare
il file di Paging su una scheda SDHC
andate su D: ed impostate la quantità di spazio
che volete lasciare a disposizione della memoria virtuale.

2 - Eliminiamo la funzione Ripristino di Sistema
Risorse del Computer -> Click destro -> Proprietà ->
scheda "Ripristino Configurazione di Sistema"

Spuntare la voce "Disattiva Ripristino Configurazione di Sistema",
premere OK e riavviare.

3 - Disattivare la funzione di Prefetch
La funzione di prefetch basa la sua funzione sul precaricamento,
in fase dell'avvio del sistema operativo,
allo scopo di caricare più velocemente tutti i programmi
che windows pensa noi useremo,
così facendo occuperà memoria RAM e rallenterà l'avvio dell'EEE.

Start -> Esegui -> Regedit

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\
CurrentControlSet\Control\SessionManager\Memory Management\
PrefetchParameters

Cliccare col destro sulla chiave EnablePrefetch e MODIFICA il valore a 2

4 - Disativiamo la funzione Ultimo Accesso
Questa funzione scrive su ogni file ogni volta che il file
viene scritto o viene letto, ed anche questo,
aumentando i processi di lettura/scrittura rallenta e consuma l'SSD

Per disattivarlo: Start -> Esegui e dare il comando:
FSUTIL behavior set disablelastaccess 1

5 - Disattivare il servizio di Indicizzazione
Start -> Pannello di Controllo -> Strumenti di Amministrazione -> Servizi

Cercare dalla lista "Servizio di Indicizzazione", clik destro, Proprietà,
Tipo di avvio: Disabilitato.

Riavviare

6 - Disabilitare la funzione di monitoraggio delle performance

Da NT4 windows include un sistema di monitoraggio
delle performance della RAM, della CPU,
dei dischi rigidi e tutti i dati raccolti vengono
scritti di continuo nel file del Registro di Sistema,
tuttavia queste informazione sono del tutto
inutili in un notebook come l'EEE ma richiedono una notevole
mole di lavoro per il disco SSD, per cui
vi consiglio vivamente di disattivarlo così:

Start -> Esegui -> Regedit

HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Perflib

Creare una nuova chiave DWORD dal nome
DisablePerformanceCounters e darle il valore 1.

Riavviare.

Per riabilitare il monitoraggio basta cancellare la chiave sopra creata e riavviare.

7 - Utilizzare un RAMDISK per le variabili d'ambiente

Vi consiglio di installare Gavotte RAMDISK (il migliore tra i gratuiti),
lanciarlo e creare un disco RAM da 64Mb
se avete 512Mb di RAM
(128Mb se ne avete 1 Gb e 256Mb se ne avete 2Gb)
con lettera diversa dai dischi
già utilizzati.

Risorse del Computer -> Proprietà ->
Variabili d'ambiente
Impostare a TEMP e TMP, che si trovano
sia tra le variabili dell'utente sia in quelle di sistema,
cartelle del RAMDISK di vostro gradimento.
Io per esempio uso:
R:\UsrTMP, R:\UsrTEMP,
R:\SysTMP e R:\SysTEMP.

8 - Utilizzare un RAMDISK per la cache di OPERA, 
di FIREFOX e di INTERNET EXPLORER
Rifatevi al trucco precedente.

Altri trucchi e configurazioni:
http://www.eeepc.it/installare-windows-xp-sulleee-pc-parte-2/
« Ultima modifica: Agosto 08, 2010, 01:56:05 da skydiamond »


Post originale:
-------------------------------------II--A-R-T-I-C-O-L-O------------------------------

Installare Windows XP da pendrive USB
In questo tutorial verrà illustrato come creare una chiavetta USB contentente i files di installazione di Windows XP Home o Professional con qualsiasi service pack installato, utile per installare Windows su EEE PcNetbook e altri computer sprovvisti di lettore CD/DVD.

Nota: la seguente procedura non funzionerà se eseguita su sistemi operativi a 64 bit, la procedura può anche essere eseguita automaticamente seguendo quest'altro tutorial che permette di preparare una chiavetta USB in pochi passaggi per installare tutte le versioni di Windows.
E' necessario scaricare questo pacchetto e disporre di una chiavetta USB da almeno 1 GB di capienza, attenzione: tutti i dati presenti sulla chiavetta saranno eliminati.
E' tuttavia possibile utilizzare il normale disco di installazione, acquistando uno dei tanti lettori/masterizzatori CD/DVD slim (sottili) esterni, comodi perchè autoalimentati tramite la porta USB, quindi senza bisogno di utilizzare un alimentatore esterno.

Inserire la chiavetta USB nel computer ed estrarre il file scaricato in precedenza in una cartella sul disco fisso, aprire la cartella creata ed entrare nella cartella Pre-packed, poi nella cartella usb_prep8 e lanciare il file usb_prep8.cmd(IMPORTANTE! su sistema Windows Vista o superiore lanciare il file cliccando con il tasto destro del mouse e selezionando"Esegui come amministratore"), all'apertura della finestra del prompt dei comandi DOS premere un qualsiasi tasto per continuare, è importante non chiudere la finestra del prompt dei comandi DOS apertasi perchè sarà necessaria per proseguire con la procedura.

Installazione XP da Pendrive USB

Verrà automaticamente lanciato il programma per la formattazione della chiavetta USB (PeToUSB), verificare che la lettera di unità selezionata nell'elenco a discesa corrisponda alla chiavetta USB che si desidera utilizzare per la procedura, fatto ciò cliccare sul pulsante Start, confermare affermativamente l'avviso e attendere il termine della formattazione, una volta terminata, cliccare sul pulsante Close.

Installazione XP da Pendrive USB

Ora è necessario aprire manualmente una finestra del prompt dei comandi DOS, se si sta utilizzando Windows XP: cliccare su Start -> Esegui -> cmd.exe oppure tasto Windows + R; se si sta utilizzando Windows Vista o superiore è necessario aprirla con privilegi di amministratore, per fare ciò cliccare sul pulsante Start, digitare "cmd" (senza virgolette), verificare che in cima sia mostrata l'icona  affiancata dal testo cmd, cliccarci sopra con il tasto destro del mouse e selezionare"Esegui come amministratore". Dopo l'apertura della finestra entrare nella cartella dove è stato estratto il file xp-usb-install-tools.zip scaricato precedentemente, poi nella cartella Pre-packed, poi bootsect.
In alternativa è possibile aprire il prompt dei comandi direttamente nella cartella prescelta tramite il tasto destro del mouse.

Digitare bootsect /nt52 X: (X è da sostituire con la lettera associata alla chiavetta USB, in questo esempio è la lettera J) e premere Invio sulla tastiera, al termine chiudere la finestra, vedi immagine d'esempio:

Installazione XP da Pendrive USB

Ora è necessario inserire il CD di installazione di Windows XP nel lettore, oppure montare l'immagine del disco con un programma tipo Daemon Tools.

Fatto ciò tornare alla finestra del prompt dei comandi DOS aperta per prima ed eseguire quanto segue:
  • Premere il tasto 1 sulla tastiera e specificare l'unità che contiene il disco di installazione di Windows XP.
  • Premere il tasto 2 e indicare una lettera di unità non in uso dal sistema per creare l'unità virtuale necessaria alla procedura, per impostazione predefinita e in questa guida viene usata la lettera T variare la lettera solo se necessario.
  • Premere il tasto 3 e indicare la lettere di unità corrispondente alla chiavetta USB, in questa guida è assegnata la lettera J.
  • Premere il tasto 4 per iniziare il processo di copia e configurazione della chiavetta USB per l'installazione di Windows XP, rispondere affermativamente ad ogni finestra o scritta che si presenterà a schermo.


Installazione XP da Pendrive USB



La procedura si concluderà con la copia dei file nella chiavetta USB necessari per l'installazione di Windows XP, procedura che durerà svariati minuti, rispondere sempre Si o Yes ad ogni finestra di dialogo.

Al termine sarà possibile utilizzare la chiavetta USB per installare Windows XP su un qualsiasi PC in grado di effettuare il boot da periferica USB, solitamente è sufficiente premere il tasto F8 o ESC all'avvio del PC e selezionare dal menù proposto la chiavetta USB come unità di avvio, oppure impostare nel BIOS la chiavetta USB come periferica di boot principale.

Per eseguire la corretta installazione di Windows XP, una volta avviato il PC dalla chiavetta USB, selezionare l'opzione 1 dal menù di avvio: 1. TXT Mode Setup Windows XP, Never unplug USB-Drive Until After Logon), al primo riavvio continuare normalmente l'installazione selezionando l'opzione 22. GUI Mode Setup Windows XP, Continue Setup + Start XP

Nota:

La procedura di installazione che verrà creata sulla chiavetta è di tipo Unattended, ovvero con parecchi parametri automatizzati e con una minima interazione da parte dell'utente, per chi non desidera questo tipo di installazione (consigliato), è possibile intervenire apportando alcune modifiche ai file sulla chiavetta in questo modo:

  • Nella chiavetta USB, entrare nella cartella $WIN_NT$.~LS ed eliminare la cartella $OEM$.

  • Nella cartella $WIN_NT$.~BT aprire il file WINNT.SIF tramite il blocco note di Windows o un altro editor per file di testo e modificarlo esattamente come riportato sotto (copia e incolla):
    [Data]
    MsDosInitiated="1"
    
    [GuiRunOnce]
    "binifix4.cmd c:"
    "undoren.cmd"
    
    [SetupParams]
    UserExecute = "ren_fold.cmd"
    
    Salvare il file e chiudere il blocco note.

  • Nella cartella $WIN_NT$.~LS\I386 aprire il file undoren.cmd tramite il blocco note di Windows e aggiungere la seguente riga di codice prima dell'ultima riga (quella che contiene la scritta exit):
    attrib -a +h +s +r C:\boot.ini
    Salvare il file e chiudere il blocco note
La procedura è terminata.
-------------------------------------III--A-R-T-I-C-O-L-O-----------------
il Miglior metodo per installare Windows XP da chiavetta USB

 March 25, 2011
Poche ore fa ho deciso di rimuovere Windows 7 dal mio Asus Eee 1015PN.
Il motivo? A freddo il sistema operativo si mangiava 580MB di memoria RAM sui 1000 disponibili e tutto il pc soffriva di rallentamenti molto pesanti e di problemi vari.
Ho dunque deciso di passare a Windows XP e, in particolare, ho installato questa versione alleggerita per netbook.
Un solo problema mi ha rallentato durante il passaggio: il mio netbook non ha il lettore cd e risultava dunque difficile installare Windows XP sul pc.
Di conseguenza mi sono attivato per trovare un modo che mi permettesse di installare Windows XP su netbook da chiavetta USB.
In rete ho trovato parecchie guide, ma nessuna realmente funzionante. Le poche che sembravano funzionare, poi, erano troppo lunghe e complicate e i dettagli per seguire con cura il procedimento erano in gran parte mancanti.
Ho dunque deciso di creare una guida personalmente, in grado di aiutare tutti gli utenti intenzionati ad installare Windows XP da chiavetta USB su qualsiasi pc. A differenza di tante altre guide, questa è stata testata personalmente da me e posso confermare che risulta perfettamente funzionante.
Vorrei precisare che la seguente guida è adatta ad ogni pc, fissi e portatili, netbook e notebook.
Vediamo insieme come fare.

Installare Windows XP da chiavetta USB

Prima di tutto, procuriamoci il materiale necessario:
  • CD di installazione di Windows XP o immagine .iso (questa dovete procurarvelo da soli :-D !! )
  • programma gratuito WinToFlash - DOWNLOAD
  • chiavetta USB da formattare da almeno 4GB
Per eseguire la procedura utilizzeremo il software WinToFlash, disponibile gratuitamente sul web. I primi step di configurazione del software saranno in lingua inglese, mentre, dopo un paio di schermate, la lingua verrà automaticamente impostata su quella italiana. In questo modo la procedura sarà ancora più semplice da seguire.
Il programma è gratuito, ma in cambio dovrete visualizzare qualche banner pubblicitario durante la fase di copia dei files. Niente di troppo invasivo.
Ricordo, inoltre, che la chiavetta USB che andremo ad utilizzare verrà formattata completamente, quindi salvatevi eventuali file importanti salvati al suo interno.
Infine, anche se la procedura è stata testata da me, ricordo che dovrete seguirla a vostro rischio e pericolo.
Detto questo, iniziamo.
Scaricato il software WinToFlash, dovrete estrarlo in una cartella sul desktop.
Successivamente copiate tutti i file contenuti sul cd di Windows XP in una cartella sempre sul desktop. Se invece avete un disco di installazione in formato .iso dovrete sempre estrarre i file al suo interno in una cartella sul desktop.
A questo punto avviate il programma WinToFlash e seguite il procedimento in lingua inglese. La configurazione durerà pochi istanti (e poche schermate) e al suo termine la lingua si imposterà automaticamente sull’italiano.
Fatto questo, avrete quasi completato il tutto. Manca solo la parte in cui il software copierà sulla chiavetta i file di installazione di Windows. Vi troverete di fronte ad una schermata come questa.
Nella prima riga dovrete selezionare la cartella in cui avete copiato i file di Windows XP sul desktop.
Nella seconda riga, invece, dovrete selezionare la chiavetta USB, cioè l’unità su cui i file verranno copiati e che diventerà una sorta di lettore CD per il vostro netbook.
Una volta configurati questi due parametri, selezionate il pulsante “Avanti” e seguite le istruzioni a schermo. Inizierà a questo punto il procedimento di copia, che durerà una decina di minuti circa. Quando sarà completato un messaggio vi avviserà della buona riuscita.
A questo punto estraete la chiavetta dal pc ed inseritela nella porta USB del netbook o del pc target. Ora accendete il pc target e (nel modo opportuno in base al vostro modello) avviate il sistema operativo da chiavetta USB (nel mio ad esempio dovevo premere il pulsante “Esc” subito dopo l’accensione).
Comparirà a questo punto il menu di installazione del nuovo sistema operativo e, a questo punto, non dovrete fare altro che seguire le istruzioni a schermo per completare l’installazione.
Commenti, sul post originale:

---------------------------------------------------------------------------------------------
Altri link:
http://www.kkaio.com/articoli/installare-windows-xp-da-pendrive-usb.shtm
http://www.nu2.nu/pebuilder/
http://diceccadotnet.blogspot.it/2008/12/windows-xp-installare-windows-xp-da-una.html
http://www.kkaio.com/articoli/installare-tutte-le-versioni-di-windows-da-pendrive-usb.shtm
su google

==>per Windows 8
http://www.navigaweb.net/2009/08/installazione-di-windows-xp-vista-e-7.html
http://www.navigaweb.net/2012/12/cd-installazione-automatica-windows-8.html
http://www.navigaweb.net/2013/01/ripristino-riparazione-avvio-windows-8.html
http://www.navigaweb.net/2012/10/installazione-pulita-windows-8.html
---------------------------------------------------------------------------------------------

Post relazionati:

Installare Linux su Windows, senza formattare
http://betullablu.blogspot.it/2011/11/come-installare-linux-su-windows-senza.html
.